Cerca
  • Gerusia informazione

Quali attività proporre ai malati di Alzheimer o altra forma di demenza?


Posto che la giornata di un anziano con una malattia #dementigena dovrebbe essere organizzata come una giornata di riposo o vacanza di una persona sana, quali attività di svago possiamo proporre? Alcune indicazioni generali, ispirate al modello #GentleCare: 1. Organizzate il contesto in modo da eliminare fonti di distrazione e proponete attività che il malato sia ancora in grado di svolgere. Meglio situazioni circoscritte, dove ci sono poche persone intorno. 2. Attirate la sua attenzione e verificate che sia di suo interesse. Le attività devono essere significative per lui. 3. Scomponete il compito scelto in sotto-compiti il più semplici possibili. 4. Date istruzioni chiare e frequenti. 5. Aiutate la persona ma non sostituitevi ad essa. 6. Fate delle pause e proponete degli snack. 7. Lodatelo frequentemente. 8. Se notate segni di stanchezza o stress interrompete l’attività. 9. Evitate situazioni frustranti e aiutatelo a terminare con successo il compito. 10. Celebrate l’esperienza, lodatelo e sottolineate lo sforzo profuso.


Detto questo, cosa possiamo proporgli? Alcuni esempi: 1. Canti religiosi, popolari, ninne-nanne. 2. Sostare in giardino, rastrellare le foglie, scavare, le buche, innaffiare le piante, raccogliere i frutti o gli ortaggi dell’orto.

3. Pulire la verdura, sbucciare la frutta come le arance se non è più in grado di utilizzare correttamente il coltello. 3. Passeggiare. 4. Ballare. 5. Massaggi delle mani, dei piedi, della schiena, delle spalle. 6. Disfare lavori a maglia, tagliare carta o tessuti, fare il gomitolo, strofinare, lucidare, piegare dei panni. 7. Rovistare tra vecchie riviste, borse, cappelli, cofanetti pieni di piccoli tesori. 8. Sfogliare album di vecchie foto. 9. Accarezzare animali domestici, o dar da mangiare ad anatre, conigli, ecc… 10. Impastare, utilizzando un impasto già miscelato, stendere la pasta, mescolare, svuotare l’acqua…

11. Utilizzo di pannelli occupazionali. Non è importante il risultato, ma che l’anziano abbia svolto un’attività piacevole, significativa per lui e non in base ai nostri canoni e che sostenga la sua autostima.

0 visualizzazioni

© 2023 by End Hunger. Proudly created with Wix.com

  • Black Facebook Icon
  • Black Twitter Icon
  • Black Instagram Icon